logo
Centro di Radiologia
Diagnostica Speciale
Ecografia Mammografia
barra-navigazione2
Questa settimana parliamo di...
Archivio approfondimenti
12/04/2016, 13:02



IL-LINFONODO-SENTINELLA-E’-POSITIVO?--NO-ALLO-SVUOTAMENTO-ASCELLARE---


 Da circa 20 anni la biopsia del linfonodo sentinella permette di evitare la linfoadenectomia (o svuotamento ascellare) in un numero elevato di donne, costituendo un enorme passo in avanti per migliorare la qualità di vita delle pazienti che risultino



Da circa 20 anni la biopsia del linfonodo sentinella permette di evitare la linfoadenectomia (o svuotamento ascellare) in un numero elevato di donne, costituendo un enorme passo in avanti per migliorare la qualità di vita delle pazienti che risultino negative all’esame. 

Ora un importante studio scientifico americano sostenuto anche dall’ASCO (American Society of Clinical Oncology) va a spostare tali paradigmi ormai radicati nella comunità chirurgica: è stato dimostrato che anche quando il linfonodo sentinella presenta un coinvolgimento metastatico limitato non vi è alcun vantaggio in termini di guaribilità nell’eseguire lo svuotamento ascellare.

Il Dr. Gentilini, Direttore del U.O. di Chirurgia della Mammella del S. Raffaele di Milano, è tra i primi al mondo ad abbracciare questo approccio profondamente innovativo non ancora pienamente recepito in particolare in Italia.
Anche laddove il linfonodo sentinella sia positivo, nelle donne con neoplasia di piccole dimensioni e senza un coinvolgimento linfonodale clinico o radiologico, è possibile eseguire un intervento limitato ed omettere lo svuotamento ascellare mantenendo inalterata la guaribilità.

In questo modo si evitano complicanze come sieroma, alterazioni della sensibilità, lesioni nervose e linfedema (braccio grosso), a favore di una rapida ripresa della mobilità dell’arto superiore e dell’attività quotidiana e lavorativa. 

La nuova policy consente anche un notevole risparmio in termini di tempo e risorse umane grazie al fatto che l’intervento viene eseguito in regime di Day Surgery, con una durata di 45-60 minuti e con la possibilità di essere dimessi dall’ospedale lo stesso giorno dell’intervento.

Tutto questo senza compromettere le possibilità di guarigione, ma offrendo il minimo trattamento efficace anzichè il massimo trattamento tollerabile.



1
footer

facebook
twitter
Radeco srl
Via Gabriele D'Annunzio, 95128 Catania CT​
tel 095435565
mail info@radecosrl.it
P.I. 01100370871 
Radeco srl
Via Gabriele D'Annunzio 37 - 95128 Catania CT​
tel 095435565
mail info@radecosrl.it
P.I. 01100370871 

tutti i diritti riservati   © copyright  2016

Developed by
scritta-S-bianco